HOME PAGE |  ISTITUTI AFFILIATI  |  PUBBLICITA' LA REDAZIONE  |  CONTATTI

GALLERIA FOTO PATOLOGIE

FORUM DEL MEDICO ON LINE

ANDROLOGIA

SESSUOLOGIA

DERMATOLOGIA

MEDICINA ESTETICA

CHIRURGIA PLASTICA

TRICOLOGIA

ENDOCRINOLOGIA

PSICOLOGIA

PATOLOGIA CLINICA

DIETOLOGIA

MEDICINA NATURALE

MEDICINA GENERALE

 
 

HOME PAGE DEL SITO NUOVAITALIAMEDICA.IT - ESTATE 13/12/2018

Rss nuovaitaliamedica.it
Tieniti sempre aggiornato, sui nostri articoli..


Numero 3 Anno 7  III Trimestre - anno MMXVIII

 
 

  ARCHIVIO ARTICOLI:   Titolo  Corpo              TUTTI GLI ARTICOLI DI QUESTO MESE

Medico o Articolista? Proponi un articolo

Metti nei preferiti questo articolo

Versione Stampabile articolo


TRICOLOGIA: << Alopecia ad albero di Natale >>

Spazio pubblicitario cmeit.it 
CENTRO MEDICO EUDERMICO ITALIANO

L’alopecia androgenetica femminile è una patologia piuttosto frequente caratterizzata da un enorme impatto psicologico sulla paziente e quindi non è nostra intenzione ironizzare su questa patologia così tanto diffusa, ma vogliamo in questa sezione porre l'attenzione su di una particolare forma della malattia per aiutare le donne che perdono i capelli, a riconoscerla ed individuarla prontamente, al fine di potere intervenire il prima possibile con le terapie adeguate. L'alopecia femminile è in genere caratterizzata da un diradamento della riga centrale; a seconda della localizzazione del diradamento, ed in base alla sua entità, è possibile individuare diversi pattern di alopecia e le diverse categorie di gravità della patologia.
Una delle forme più diffuse, soprattutto dalle adolescenti, e quindi vissuta con ancor maggior disagio e turbamento psicologico viene definita Christmas tree pattern, perchè il diradamento è più accentuato a livello della parte centrale dell’attaccatura dei capelli con un pattern triangolare che ricorda un albero di natale.
La malattia spesso insorge precocemente, durante la pubertà, spesso precipitata da una dieta dimagrante, nelle donne più adulte può comparire anche dopo una gravidanza o durante la menopausam quando gli ormoni estrogeni si riducono.
E' importante rivolgersi subito ad uno specialista, un medico endocrinologo dermatologo che possa formulare una diagnosi corretta e indicare la cura da seguire.
A livello terapeutico si può intervenire sul sistema endocrino impedendo agli ormoni androgeni di esercitare i loro effetti sul follicolo, quindi la pillola anticoncezionale può essere utile in quanto riduce la produzione di androgeni da parte dell'ovaio. E' importante però scegliere una pillola adatta al problema in quanto alcuni anticoncezionali contengono invece progestinici che possono aggravare l'alopecia androgenetica: è necessario quindi rivolgersi al medico che prescriverà la pillola più adatta a seconda dei casi..
Alcuni integratori alimentari contengono principi attivi vegetali (fitosteroli) che, in abbinamento ai farmaci, hanno un effetto assai benefico. La melatonina per via orale è utile soprattutto nelle pazienti che riferiscono un'aumentata caduta.

 

Commenta l'articolo su facebook:

Nim
14-12-2012



Atre notizie
in categoria
TRICOLOGIA

Visualizza Tutti gli articoli di questa uscita N° 3 - Anno 7


Torna alla home page


Collegamenti pubblicitari esterni:

Collegamento diretto Siti web affiliati a Nuova Italia Medica
Dermatologia - Medicina Estetica - Andrologia - Urologia - Sessuologia - Endocrinologia  - Tricologia - Psicologia

 


 


CONTATTI  |  CHI SIAMO IN REDAZIONE  |  PUBBLICITA'  | LETTERE AL DIRETTORE  | PROPONI UN ARTICOLO |   WEBMASTER Rss


Nuova Italia Medica Rivista Trimestrale Nazionale di informazione medica e cultura. Registrazione del tribunale di Catania N° 17/94 del 30/06/1994
© Tutti i diritti riservati www.nuovaitaliamedica.it  Copyright 2007 - 2013

 

 

 

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE:

Il Centro Medico Eudermico Italiano dal 1964 è l'unica struttura polispecialistica a carattere nazionale che con i vari presidi sanitari dislocati in tutto il territorio garantisce la possibilità di affrontare, curare e risolvere con le cure mediche e con la chirurgia andrologica tutti i casi che si presentano con le varie patologie.  VAI AL SITO WEB