HOME PAGE |  ISTITUTI AFFILIATI  |  PUBBLICITA' LA REDAZIONE  |  CONTATTI

GALLERIA FOTO PATOLOGIE

FORUM DEL MEDICO ON LINE

ANDROLOGIA

SESSUOLOGIA

DERMATOLOGIA

MEDICINA ESTETICA

CHIRURGIA PLASTICA

TRICOLOGIA

ENDOCRINOLOGIA

PSICOLOGIA

PATOLOGIA CLINICA

DIETOLOGIA

MEDICINA NATURALE

MEDICINA GENERALE

 
 

HOME PAGE DEL SITO NUOVAITALIAMEDICA.IT - ESTATE 20/07/2019

Rss nuovaitaliamedica.it
Tieniti sempre aggiornato, sui nostri articoli..


Numero 3 Anno 7  III Trimestre - anno MMXVIII

 
 

  ARCHIVIO ARTICOLI:   Titolo  Corpo              TUTTI GLI ARTICOLI DI QUESTO MESE

Medico o Articolista? Proponi un articolo

Metti nei preferiti questo articolo

Versione Stampabile articolo


MEDICINA ESTETICA: << Dermaroll >>

Spazio pubblicitario cmeit.it 
CENTRO MEDICO EUDERMICO ITALIANO

Il Dermaroller è uno strumento su cui sono posizionati tanti minuscoli aghied il trattamento con esso effettuato si chiama Dermaroll. Questo strumento, sterile, monouso e personale viene passato sulla cute allo scopo di stimolare la produzione di nuovo collagene dermico. L’effetto finale è quello di rivitalizzazione / ringiovanimento della pelle, senza rimozione dello strato superficiale dell’epidermide e quindi senza rischi di esiti cicatriziali residui.
Il trattamento si esegue ambulatorialmente, previa applicazione di crema anestetica e/o con infiltrazione di anestetico locale, o addirittura in casi selezionati e per trattamenti più aggressivi con una leggera sedazione. Immediatamente dopo il trattamento viene applicata una maschera a base di sostanze rivitalizzanti e nutrienti, specificamente messa a punto per questo trattamento, che penetrano negli strati profondi della pelle con un’ efficacia di 4000 volte superiore al normale proprio grazie all'effetto dell'aghettamento.
I risultati sono ancor più soddisfacenti se la cute è stata preparata per un paio di mesi prima con creme a base di vitamine.
Al trattamento consegue un arrossamento della cute che permane per circa 4-6 giorni e gradatamente svanisce, mentre non si verifica alcuna esfoliazione o formazione di crosticine che sono invece le sequele normali e attese tipiche dei peeling chimici o fisici.

Il trattamento è ripetibile dopo qualche mese con effetto cumulativo, naturalmente deve essere eseguito da un medico esperto, quindi un medico dermatologo o uno specialista in chirurgia plastica.

 

Commenta l'articolo su facebook:

Nim
20-3-2012



Atre notizie
in categoria
MEDICINA ESTETICA

Visualizza Tutti gli articoli di questa uscita N° 3 - Anno 7


Torna alla home page


Collegamenti pubblicitari esterni:

Collegamento diretto Siti web affiliati a Nuova Italia Medica
Dermatologia - Medicina Estetica - Andrologia - Urologia - Sessuologia - Endocrinologia  - Tricologia - Psicologia

 


 


CONTATTI  |  CHI SIAMO IN REDAZIONE  |  PUBBLICITA'  | LETTERE AL DIRETTORE  | PROPONI UN ARTICOLO |   WEBMASTER Rss


Nuova Italia Medica Rivista Trimestrale Nazionale di informazione medica e cultura. Registrazione del tribunale di Catania N° 17/94 del 30/06/1994
© Tutti i diritti riservati www.nuovaitaliamedica.it  Copyright 2007 - 2013

 

 

 

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE:

Il Centro Medico Eudermico Italiano dal 1964 è l'unica struttura polispecialistica a carattere nazionale che con i vari presidi sanitari dislocati in tutto il territorio garantisce la possibilità di affrontare, curare e risolvere con le cure mediche e con la chirurgia andrologica tutti i casi che si presentano con le varie patologie.  VAI AL SITO WEB