HOME PAGE |  ISTITUTI AFFILIATI  |  PUBBLICITA' LA REDAZIONE  |  CONTATTI

GALLERIA FOTO PATOLOGIE

FORUM DEL MEDICO ON LINE

ANDROLOGIA

SESSUOLOGIA

DERMATOLOGIA

MEDICINA ESTETICA

CHIRURGIA PLASTICA

TRICOLOGIA

ENDOCRINOLOGIA

PSICOLOGIA

PATOLOGIA CLINICA

DIETOLOGIA

MEDICINA NATURALE

MEDICINA GENERALE

 
 

HOME PAGE DEL SITO NUOVAITALIAMEDICA.IT - ESTATE 10/12/2018

Rss nuovaitaliamedica.it
Tieniti sempre aggiornato, sui nostri articoli..


Numero 3 Anno 7  III Trimestre - anno MMXVIII

 
 

  ARCHIVIO ARTICOLI:   Titolo  Corpo              TUTTI GLI ARTICOLI DI QUESTO MESE

Medico o Articolista? Proponi un articolo

Metti nei preferiti questo articolo

Versione Stampabile articolo


ANDROLOGIA: << I CONDILOMI >>

Spazio pubblicitario umlmedica.it
UML MEDICA

I condilomi acuminati compaiono generalmente dopo 2-3 mesi dal rapporto sessuale con una persona affetta dalla malattia, ma l'intervallo di tempo può essere anche maggiore.
I condilomi, detti anche verruche genitali, sono dei piccoli tumori benigni che possono insediarsi sugli organi genitali (pube, pene, testicoli), all’entrata della vagina e dell’ano, sull’uretra e il collo uterino. Talvolta l’inguine e la coscia sono colpiti. Queste verruche sono sia piane che sopraelevate, di piccole o grandi dimensioni, si trovano isolate o in gruppi. Spesso si trovano localizzate nello stesso posto componendo una formazione esuberante e a forma di cavolfiore.
Il virus papilloma e le verruche ano-genitali sono sovente transmesse per contatto sessuale, anale o orale diretto con la pelle di una persona infettata.
Un’infezione del virus papilloma si trasmette con il contatto. Le verruche ano-genitali fanno parte delle malattie a trasmissione sessuale. Indipendentemente dell’età, dell’etnia e dello stato sociale, le verruche ano-genitali possono manifestarsi su qualsiasi persona di sesso maschile o femminile attiva.
Esistono solamente trattamenti esterni che mirano a sradicare del tutto il virus. Questo non è sempre fattibile al primo intervento anche perché si vuol curare senza creare inutili cicatrici. Dunque saranno frequenti le recidive. La scelta della tecnica appropriata si farà in funzione del tipo di virus, della localizzazione della verruca e delle sue dimensioni.
Trattamenti fisici:
• crioterapia (azoto liquido )
• elettrocauterizzazione
• laser a CO2
Queste tecniche necessitano di un’anestesia locale per evitare i dolori: l’anestetico é somministrato sotto forma di crema o per iniezione.

Trattamenti chimici, ovvero utilizzo di farmaci:
Sono disponibili delle sostanze che rinforzano la difesa immunitaria, attaccando così la causa dei condilomi:
• interferone
• imiquimod
• la podofillotossina e la podofillina
• acido tricloacetico

Il rischio comportato da un inefficace trattamento dei condilomi è la diffusione dell'infezione alle persone con cui si hanno rapporti sessuali. Sembra inoltre che possa esserci una relazione fra il virus responsabile dell'infezione e il tumore della cervice uterina (bocca dell'utero). Questo consiglia sempre di effettuare un trattamento precoce dei condilomi.

La scoperta di essere persona portatrice del virus papilloma può essere fonte di vergogna, perdita di fiducia e portare angoscia. Trasmettendosi per contatto sessuale, è alta la possibilità che anche la/il partner sia infetta/o: è doveroso informarla/lo per preservare anche la sua salute, facendosi visitare dal medico.

 

Commenta l'articolo su facebook:

Redazione nuovaitaliamedica.it
21-2-2008



Atre notizie
in categoria
ANDROLOGIA

Visualizza Tutti gli articoli di questa uscita N° 3 - Anno 7


Torna alla home page


Collegamenti pubblicitari esterni:

Collegamento diretto Siti web affiliati a Nuova Italia Medica
Dermatologia - Medicina Estetica - Andrologia - Urologia - Sessuologia - Endocrinologia  - Tricologia - Psicologia

 


 


CONTATTI  |  CHI SIAMO IN REDAZIONE  |  PUBBLICITA'  | LETTERE AL DIRETTORE  | PROPONI UN ARTICOLO |   WEBMASTER Rss


Nuova Italia Medica Rivista Trimestrale Nazionale di informazione medica e cultura. Registrazione del tribunale di Catania N° 17/94 del 30/06/1994
© Tutti i diritti riservati www.nuovaitaliamedica.it  Copyright 2007 - 2013

 

 

 

Archivio articoli Nim

Gli articoli di nuova italia medica



Ricevi i nostri feed, clicca qui


NUOVAITALIAMEDICA CONSIGLIA DI VISITARE:

Il Centro Medico Eudermico Italiano dal 1964 è l'unica struttura polispecialistica a carattere nazionale che con i vari presidi sanitari dislocati in tutto il territorio garantisce la possibilità di affrontare, curare e risolvere con le cure mediche e con la chirurgia andrologica tutti i casi che si presentano con le varie patologie.  VAI AL SITO WEB